La Tecnologia

L’odontoiatria moderna è cambiata radicalmente rispetto al passato e uno studio adeguatamente attrezzato è imprescindibile per poter garantire risultati predicibili e terapie soddisfacenti, sia sotto il punto di vista funzionale che estetico. Qui di seguito alcuni presidi avanzati utilizzati nel nostro studio.

 

Tomografia computerizzata “Cone Beam”

La CT cone beam è diventata sempre più importante nella pianificazione del trattamento e nella diagnosi dell’implantologia e in particolare è indispensabile nelle tecniche di implantologia computer assistita. Questa tecnologia viene sempre più impiegata anche in altri campi dell’odontoiatria, come ad esempio l’endodonzia e l’ortodonzia. Durante una scansione cone beam, lo scanner ruota attorno alla testa del paziente, ottenendo fino a quasi 600 immagini distinte. Il software raccoglie i dati e ricostruisce le immagini, producendo un volume digitale composto da voxel di dimensione isotropica dei dati anatomici acquisiti, che possono poi essere “ricostruiti” con software appropriati.

Cefalometria

Un’indagine cefalometrica si esegue in base ad una teleradiografia del cranio in proiezione laterale; dalla lastra radiografica si individuano dei precisi punti ossei e, in base alle loro distanze e agli angoli che descrivono i piani passanti per essi, si studiano l’accrescimento facciale, l’occlusione, ed altri parametri. La cefalometria permette di inquadrare il tipo scheletrico di malocclusione sia in senso sagittale che verticale.
La tecnologia presente nello studio a servizio delle terapie e trattamenti dei nostri pazienti Ma quali sono i benefici dell’utilizzo di nuove tecnologie nel settore dentale? Ad esempio l’utilizzo di scanner Intraorali e stampanti 3D consente la scansione della bocca senza dover ricorrere alla realizzazione di impronte e modelli in gesso. Essi vengono sostituiti da modelli ottenuti dalla stampa in 3D in grado di replicare perfettamente il cavo orale dei pazienti. Investire in tecnologia in questo campo vuol dire non solo riduzione dei tempi e dei costi ma anche maggiore affidabilità e precisione. I casi in cui si usano queste soluzioni tecnologiche sono davvero numerosi.

Laser

La terapia laser è sinonimo di odontoiatria moderna e attenzione per il paziente. Per via dei numerosi vantaggi offerti, i laser odontoiatrici dovrebbero ormai far parte della dotazione standard di ogni ambulatorio moderno. Ecco alcuni dei suoi utilizzi nei diversi ambiti

  • Chirurgia: ascesso, epulide, fibroma, frenulectomia, gengivectomia, gengivoplastica, scopertura di impianto, incisioni/escissioni, opercolectomia, apertura del solco gengivale, ecc.
  • Endodonzia: riduzione dei germi endodontici, pulpotomia, cancrene, ecc.
  • Parodontologia: riduzione dei germi parodontici, peri-implantite, sbrigliamento dei solchi, ecc.
  • Altro: afte, desensibilizzazione, ecc.

Le moderne tecnologie hanno migliorato le prestazioni delle sistematiche digitali in odontoiatria, e hanno modificato di gran lunga la sequenza di lavoro da seguire per lo svolgimento della prestazione.

Scanner intraorale

Per prima cosa viene eseguita un’impronta ottica mediante uno scanner intraorale, al fine di catturare nel dettaglio tanto gli elementi dentari quanto le strutture di supporto. Le immagini eseguite tramite scansioni ottiche intraorali vengono visualizzate immediatamente sul monitor del computer e possono essere ulteriormente elaborate dal clinico in maniera diretta ed interattiva. Un software permette di evidenziare i margini della preparazione, disegnare diverse ipotesi riabilitative e con queste diversi mock-up. Questo consente una particolare attenzione alla pianificazione estetica (come accade nel Digital Simile Design), alla progettazione delle linee del sorriso, alla regolazione dei contatti occlusali e prossimali.

CAM

I dati finali vengono inviati all’unità di fresatura controllata tramite computer (CAM), che si occuperà di scolpire un monoblocco privo di metallo. Il restauro subirà dunque delle fasi di rifinitura e sarà immediatamente pronto per la cementazione adesiva definitiva; tutto questo potenzialmente può essere eseguito in una singola seduta.
La tecnologia CAD-CAM in odontoiatria permette ai clinici di ridurre il tempo per il trattamento e ottimizzare i costi, raggiungendo con i nuovi materiali i più elevati standard di qualità, funzionalità ed estetica.

Stampa 3D

La stampa 3D sta rivoluzionando molti settori. In ambito medico e in particolare in quello dentale sta avendo un ruolo fondamentale. Questa tecnologia è ad esclusivo appannaggio dei grossi studi e laboratori.
La Formlabs, azienda produttrice della stampante 3D SLA Form2, annuncia un nuovo materiale biocompatibile per la stampa 3D dentale destinato ad applicazioni di produzione: la resina Dental LT Clear, pensata per costruire rapidamente dispositivi ortodontici che durano a lungo

 


Ecco alcuni esempi video: